CONTENUTI DEL BLOG

Visualizzazioni totali

mercoledì 29 ottobre 2014

FA DELLA TUA VITA UN SOGNO E DI UN SOGNO LA REALTA'


Racconti a puntate: Il figlio del custode - episodio 1

Ciao a tutti! Da oggi trovate sul mio blog il link dove leggere i racconti a puntate delle Cronache di Maresecco, scritti da Maurizio Ragusa.

Qui il link alla prima puntata: IL FIGLIO DEL CUSTODE-EPISODIO 1


MAX PEZZALI, NESSUN RIMPIANTO (VIDEO)


martedì 28 ottobre 2014

LA BENEDIZIONE ANNUALE DEGLI ANIMALI A MANILA

Serpenti, cani, tarantole, porcellini d’India e qualunque genere di animale domestico: tutti insieme nella chiesa Malate di Manila per l’annuale benedizione degli animali. Centinaia di persone hanno portato i loro amici animali a far benedire con una spruzzata di acqua santa, in occasione di del giorno dedicato a San Francesco d’Assisi, santo protettore degli animali.
Il parroco della chiesa, Padre Michael Martin, ha detto che spera che la messa annuale porti maggiore consapevolezza fra le persone circa l’importanza del rispetto per tutte le forme di vita. In questa occasione i padroni possono ascoltare la Messa insieme ai loro amici animali che successivamente hanno ricevuto la benedizione.

lunedì 27 ottobre 2014

RICETTA: SPIEDINI DI AGNELLO

INGREDIENTI (X4): PER QUESTA RICETTA OCCORRONO: 400 G DI POLPA DI AGNELLO TAGLIATA A PEZZI, 4 CARCIOFI, 2 PORRI, 2 DADI VEGETALI, MEZZO LIMONE, OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA, SALE.
PREPARAZIONE: MONDATE I CARCIOFI E I PORRI. IN UNA PENTOLA FATE BOLLIRE DELL'ACQUA CON UN DADO E FATE CUOCERE PER 5 MINUTI I PORRI, IN UN'ALTRA PREPARATE ALTRO BRODO CON L'ALTRO DADO E FATE CUOCERE PER 15 MINUTI I CARCIOFI. POI SCOLATE LE VERDURE. PREPARATE GLI SPIEDINI INFILANDO UN PEZZO DI CARNE, UN TRONCHETTO DI PORRO, CARNE, SPICCHIO DI CARCIOFO E ANCORA CARNE. SPENNELLATE GLI SPIEDINI CON OLIO E FATELI CUOCERE SU UNA PIASTRA CALDISSIMA RIGIRANDOLI.

giovedì 23 ottobre 2014

CASO ELENA CESTE, IL DNA DEL CADAVERE E' COMPATIBILE CON LA DONNA SCOMPARSA

Il dna rilevato sui resti del cadavere ritrovato nelle campagne dell’astigiano è compatibile con quello di Elena Ceste, la mamma di quattro bambini scomparsa da casa lo scorso 24 gennaio. Ad affermarlo sono i Carabinieri. 
I familiari della donna sono stati informati da alcuni Ufficiali del Comando Provinciale Carabinieri di Asti. Le indagini continuano nel più stretto riserbo. 

mercoledì 22 ottobre 2014

COSA MANGIARE PER NON AMMALARSI

I cibi da mangiare per prevenire e combattere l'influenza sono: kiwi, cachi, broccoli, cavolfiore, spinaci, pomodori, carote e zucca (soprattutto per la gola). Prevenire è meglio che curare!

lunedì 20 ottobre 2014

AGNOLOTTI AL SUGO DI FUNGHI

INGREDIENTI (X4): 500 G DI AGNOLOTTI, 200 G DI SALSICCIA, 400 G DI FUNGHI PORCINI, 400 G DI POLPA DI POMODORO, 1 BICCHIERE DI VINO BIANCO, 1 CIPOLLA, 1 SPICCHIO DI AGLIO, GRANA GRATTUGIATO, OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA, SALE.
PREPARAZIONE: PULITE BENE I FUNGHI, TAGLIATELI A FETTINE, TRITATE LA CIPOLLA. IN UNA PADELLA CON POCO OLIO FATE SOFFRIGGERE LA CIPOLLA E L'AGLIO, CHE POI TOGLIERETE. AGGIUNGETE LA SALSICCIA  SPEZZETTATA. BAGNATE COL VINO E FATE SFUMARE. AGGIUNGETE I FUNGHI E LA POLPA. AGGIUSTATE DI SALE. CUOCETE PER CIRCA 30 MINUTI. FATE CUOCERE GLI AGNOLOTTI IN ACQUA BOLLENTE SALATA. CONDITELA COL SUGO AI FUNGHI E IL GRANA.

domenica 19 ottobre 2014

UNA LUNGA NOTTE IN OSPEDALE, DI GIORGIA RAGUSA

Sono solo le 19:15, si è già cenato, se si può chiamare cena, quel vassoio con piatti quadrati chiusi dalla pellicola. Le posate di plastica, che si rompono solo a guardarle. E sempre il solito menù: pastina, prosciutto cotto, purè e mousse di frutta. Abbasso le tapparelle, tanto fuori è già buio, tipica serata autunnale, l'umidità sembra che trapassi i vetri. E' ora di spegnere anche le luci della camera. Una camera dalle pareti verdi e dal soffitto viola, chi avrà mai scelto questo accostamento di colori...?La parete che dà sul corridoio è una grande vetrata, mi ricorda le camere dell'ospedale dove è ambientata la serie di Dr House. Chiunque passi davanti, meccanicamente guarda dentro la stanza. Lo faccio anch'io con gli altri, quando percorro il corridoio, non per curiosità, ma è la testa che si volta inconsciamente a guardare dentro le stanze. Ogni stanza un problema di salute.
La camera rimane illuminata dalla luce del corridoio.
La tv, che per tutta la giornata ha fatto compagnia, anche se in realtà non l'ho mai guardata preferendo leggere un libro, ora dà fastidio. Spengo anche la tv. Mi sento stanca, come se avessi lavorato moltissimo, invece sono stata a letto tutto il giorno. Mi copro, solo un lenzuolo e il copriletto, di quel tessuto "ospedaliero", con le lettere "ricamate" del nome dell'Istituto ecc...Mi stupisco del fatto che non ho pensieri, che mi affollano la testa. Tutto è surreale e senza accorgermene già dormo.
"Buonanotte!"- mi dice l'infermiera del turno di notte,
La ringrazio, dopo aver sobbalzato: stavo già dormendo. Chiude la porta a vetri della stanza. Si spengono le luci del corridoio, rimangono quelle notturne. Posso rimettermi a dormire. Mi sveglio, penso di aver dormito per ore, ma è tutto buio come prima. E' solo mezzanotte, fa un caldo soffocante, bevo un pò di acqua della bottiglietta che ho sul comodino. Mi alzo per andare in bagno. Percorro il corridoio, di notte sembra ancora più lungo, con tutte quelle porte, sembra il set di un film dell'orrore. Si sentono solo i bisbigli dell'infermiere, che provengono da una stanza. Qualche colpo di tosse qua e là. Entro in bagno, accendo la luce, rimango accecata dal neon. Ritorno in camera, Ritorno a letto e mi addormento.
Suona un campanello, mi sveglio e penso che ormai sarà mattino, invece sono solo le due. Poi le quattro, le sei...Finalmente sono le otto. Passa una dottoressa, "Oggi va a casa, va bene?" Certo che va bene, è stata lunga questa notte!!

RICETTA: COZZE RIPIENE

INGREDIENTI (X4): PER QUESTA RICETTA OCCORRONO: 1 KG DI COZZE, 60 G DI COTTO, 100 G DI TRITA, 2 UOVA, GRANA GRATTUGIATO, 100 G DI PASSATA DI POMODORO, PAN GRATTATO, OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA, SALE.
PREPARAZIONE: TRITATE IL COTTO E METTETELO IN UNA CIOTOLA INSIEME AL GRANA E ALLA TRITA. MESCOLATE. AGGIUNGETE LE UOVA, IL PANGRATTATO, IL SALE E AMALGAMATE. LAVATE E SPAZZOLATE LE COZZE, APRITELE SENZA STACCARE LE VALVE. RIEMPITELE CON IL COMPOSTO E RICHIUDETELE. IN UN TEGAME SCALDATE POCO OLIO E VERSATE LA PASSATA. ADAGIATEVI SOPRA LE COZZE E CUOCETE PER 20 MINUTI. SERVITE

sabato 18 ottobre 2014

RICETTA: BRUSCHETTA DI POLENTA

INGREDIENTI (X4): PER QUESTA RICETTA OCCORRONO: 1 CONFEZIONE DI POLENTA GIA' PRONTA, 4 FETTE DI PETTO DI POLLO, 4 FETTE DI PANCETTA, GRANA GRATTUGIATO, BURRO, FARINA Q.B., 1 BICCHIERE DI VINO BIANCO, SALE.
PREPARAZIONE: TAGLIARE 4 FETTE DI POLENTA, INFARINATE IL PETTO DI POLLO. FATE SCIOGLIERE 50 G DI BURRO E FATEVI CUOCERE LE FETTE DI POLLO. SALATE. TAGLIATE LA POLENTA IN FETTE GRANDI COME LE FETTE DI POLLO. ROSOLATE LA PANCETTA IN UNA PADELLA SENZA CONDIMENTO. ROSOLATE LA POLENTA IN POCO BURRO. ADAGIATE SULLE FETTE DI POLENTA LE FETTE DI POLLO E SOPRA ANCHE LA PANCETTA. SERVITE.

lunedì 13 ottobre 2014

INCIDENTE DI CACCIA: MORTO UN UOMO A CANNETO PAVESE PER UNA FUCILATA ALLA TESTA

Incidente di caccia: morto uomo a Canneto Pavese
Sul posto è arrivato l'elicottero del 118, ma per l'uomo non c'era più nulla da fare. E' successo ieri nel pomeriggio. Probabilmente il colpo è partito dal fucile di un amico. Una fucilata alla testa che gli è stata fatale. Indagano i carabinieri di Stradella.
MAGARI DIRE NO ALLA CACCIA?

mercoledì 8 ottobre 2014

RICETTA: CRESPELLE CON CREMA TARTUFATA

INGREDIENTI (X4): PER QUESTA RICETTA OCCORRONO:1 CONFEZIONE PER FARE CRESPELLE, 1 CONFEZIONE DI CREMA AL TARTUFO, 200 GR DI BESCIAMELLA.
PREPARAZIONE: PREPARATE 8 CRESPELLE SEGUENDO LE INDICAZIONI SULLA CONFEZIONE. IN UNA CIOTOLA MESCOLATE LA BESCIAMELLA CON LA CREMA DI TARTUFO. SPALMATE IL COMPOSTO ALL'INTERNO DELLE CRESPELLE. PIEGATELE IN DUE. PASSATELE IN FORNO A 200° PER 10 MINUTI. SERVITE.

domenica 5 ottobre 2014

RICETTA ORIGINALE: SPIEDINI DI TORTELLONI

INGREDIENTI (X4): 500  GR DI TORTELLONI AI FUNGHI, 1 KG DI ZUCCA, 60 GR DI BURRO, SALVIA, GRANA GRATTUGGIATO, SALE, 12 SPIEDINI DI LEGNO.
PREPARAZIONE: SBUCCIATE LA ZUCCA, TOGLIETE I SEMI E TAGLIATELA A CUBETTI. FATELA SBOLLENTARE IN ACQUA SALATA. FATE CUOCERE I TORTELLONI IN ACQUA SALATA. SCOLATELI E FATELI SALTARE IN UNA LARGA PADELLA DOVE AVRETE FATTO SCIOGLIERE IL BURRO E FATTO ROSOLARE 5 FOGLIE DI SALVIA. PREPARATE GLI SPIEDINI ALTERNANDO UN CUBETTO DI ZUCCA E UN TORTELLONE . DISPONETE GLI SPIEDINI SULLA PLACCA DA FORNO, COSPARGETELI DI GRANA GRATTUGGIATO. FATE GRATINARE A 200° PER 5
MINUTI. SERVITE.